Carnaroli ai datteri matencato con la fonduta al toma Valsesia

INFORMAZIONI

Riso: Carnaroli
Tempo: 40/50 min.
Difficoltà: Medio
Categoria: Primo

INGREDIENTI

Dosi: 4 persone

360 g di Carnaroli Tenuta Castello – 12 datteri – 180 g toma Valsesia – 1/2 bicchiere di latte – 1 cucchiaio di olio extravergine – pepe q.b.

PREPARAZIONE

Tagliare grossolanamente i datteri denocciolati, metterne una parte nella padella per il risotto con un filo d’olio facendoli rosolare, aggiungere il riso per la tostatura e sfumare con un pochino di latte. Cuocere con del brodo vegetale. Verso la fine della cottura unire i datteri. A fine cottura unire la fonduta che avremo preparato,( tagliare a cubetti la toma, unirli al latte e sciogliere il formaggio, girando con un cucchiaio di legno creando una semplice crema). Impiattare decorando il piatto con un dattero tagliato a metà e una generosa grattata di pepe nero. Un curioso incontro tra due mondi molto lontani ma che ben ci dimostra la versatilità con cui il riso può essere abbinato in modo equilibrato e trasversalmente a sapori diversi.